CRUNA

  • •Aumenta dimensione caratteri•
  • •Dimensione caratteri predefinita•
  • •Diminuisci dimensione caratteri•
CRUNA | Rifiuti e differenziata | "Abbasso i rifiuti", Cruna fa il pieno di consensi

"Abbasso i rifiuti", Cruna fa il pieno di consensi

•Valutazione attuale•: / 12
•Scarso••Ottimo• 

abbasso i rifiutiRECALE. Amministratori pubblici, insegnanti, rappresentanti dell'associazionismo locale, del mondo della chiesa, politici e tanti, tantissimi cittadini. Non ha tradito le attese il convegno "Abbasso i rifiuti" organizzato da Cruna, sabato scorso, all’auditorium della Scuola media statale "Giovanni XXIII", in piazza Aldo Moro. "Abbasso i rifiuti" era un progetto, realizzato in collaborazione con l'associazione Shea di Curti e con gli attivisti di Trashware di Napoli & Caserta, validato dal comitato promotore della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, che si concluderà il 27 novembre. In sala si sono intravisti il presidente del consiglio comunale di Recale Roberto Massi, gli assessori Andrea Mastroianni e Osvaldo Argenziano, il presidente della Pro loco Nuova Recale Giuseppe Piccolo, il parroco Franco Catrame, l'insegnante Lucia Sibillo, una delegazione dell'oratorio San Antimo, il consigliere comunale di Recale Patrizia Vestini, il consigliere comunale di Capodrise Giuseppe Glorioso, i politici Lucia Esposito, Rita Raucci, Lello Porfidia, Saverio Zola e tanti altri.

abbasso i rifiutiAd aprire i lavori è stato Enzo De Angelis di Cruna che si è intrattenuto su una serie di consigli pratici per evitare la produzione di rifiuti: piccole regole quotidiane (contenute nell'ultimo numero di Post-it) che hanno ripercussioni positive sia sull'ambiente che sull'economia dei bilanci familiari. Il microfono è poi passato ad Ester Natale e a Bruna Capasso di Shea, associazione specializzata nell'assistenza alla maternità, le quali hanno offerto una dimostrazione sull'uso dei "ecopannolini", sia di quelli lavabili che compostabili. Dopo Shea è stata la volta di Salvatore Melillo e di Luigi Libertini di Trashware, fautori del recupero e del riutilizzo di vecchi computer dismessi. L'evento si è concluso con una performance, davvero coinvolgente, del musicista e musicoterapeuta Michele Magnotta (con Giovanni Crispino), che ha dato un saggio di percussioni creative con oggetti di riciclo. «Siamo felici - commenta Michele Lasco, portavoce di Cruna - di come si siano svolti l'incontro: i relatori sono stati efficaci, gli argomenti hanno appassionato e la città ha risposto in modo positivo alle nostre sollecitazioni.

abbasso i rifiutiIl progetto ha avuto un riscontro eccezionale anche in rete: il nostro sito ha registrato un picco di contanti alla vigilia del convegno, così come il nostro profilo su Facebook. Ora - spiega Lasco - spetta agli amministratori raccogliere i nostri suggerimenti e fare il resto». Giunta alla terza edizione, la European week for waste reduction, che in Italia gode dell’Alto patronato del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, è una manifestazione che nasce all’interno del Programma LIFE+ della Commissione europea con l’obiettivo di sensibilizzare le istituzioni, le aziende e i consumatori sulle strategie di prevenzione dei rifiuti. In varie nazioni, dal 19 novembre, amministrazioni pubbliche, scuole, imprese, associazioni di categorie e di volontari sono impegnate nell’organizzazione di una serie di eventi decentrati, rivolti alla prevenzione dei rifiuti inutili.
Redazione

•Commenti•

Per commentare questo articolo devi registrarti
 

cerca nel sito


visite oggi:0
ultimo mese:0
totale visite:0

Altro sull'argomento...


meno rifiuti più benesere
•Banner•
•Banner•