CRUNA

  • •Aumenta dimensione caratteri•
  • •Dimensione caratteri predefinita•
  • •Diminuisci dimensione caratteri•
CRUNA | NOTIZIE | Recale, Villa Porfidia si "apre" alla solidarietà. Tutti a cena dalle Vincenziane

Recale, Villa Porfidia si "apre" alla solidarietà. Tutti a cena dalle Vincenziane

•Valutazione attuale•: / 7
•Scarso••Ottimo• 

recale, villa porfidia RECALE. Villa Porfidia, a Recale, si "apre" alla solidarietà. Domani, 25 ottobre, dalle 19.30, le scuderie della dimora storia che sovrasta piazza Della Repubblica ospiteranno una serata di beneficenza organizzata dal Gruppo Vincenziano di Recale. Gli ospiti potranno gustare i manicaretti preparati dalle Dame, innaffiati da un'ottima selezione di vini locali, in un'atmosfera intima e rilassata. La musica dal vivo darà, poi, quel tocco in più all'evento, pensato per chi vuol trascorrere ore piacevoli in un luogo magico, facendo del bene al prossimo. Il ricavato dalle quote di partecipazione sarà, infatti, devoluto ai più bisognosi. «I fratelli Porfidia, proprietari della villa - ci tiene a precisare Giuseppina Lauritano Manzo, presidente del gruppo vincenziano -, hanno compreso il senso della serata e hanno voluto accoglierci gratuitamente. Li ringrazio di vero cuore». Villa Porfidia è un austero casale di campagna, sorto per volere di Anna Maria Suardo, duchessa di Bovino, ai piedi di una vecchia torre daziale dai tetti merlati. A renderla attraente non sono tanto gli affreschi, i decori e i complessi scultorei di pregio che pure possiede, quanto l'ettaro e mezzo di terra fertile che la duchessa destinò al piacere dello spirito; un angolo botanico tra i più suggestivi d’Europa.
Redazione

•Commenti•

Per commentare questo articolo devi registrarti
 

cerca nel sito


visite oggi:0
ultimo mese:0
totale visite:0

Altro sull'argomento...


meno rifiuti più benesere
•Banner•
•Banner•