CRUNA

  • •Aumenta dimensione caratteri•
  • •Dimensione caratteri predefinita•
  • •Diminuisci dimensione caratteri•
CRUNA | NOTIZIE | Caserta, al Civico 14 il “Body percussion show” di Michele Magnotta

Caserta, al Civico 14 il “Body percussion show” di Michele Magnotta

•Valutazione attuale•: / 1
•Scarso••Ottimo• 

michele magnottaCASERTA. Anima e corpo. Il «Civico 14» di vicolo della Ratta, a Caserta, domani sera, alle 20.30, ospiterà uno spettacolo inconsueto per il panorama teatrale di Terra di Lavoro. Il percussionista e musicoterapeuta Michele Magnotta proporrà un «Body percussion show», dal titolo «Tumpa», parola onomatopeica che riproduce il suono del battito dei piedi e delle mani; sarà accompagnato da 13 allievi (dai 12 ai 40 anni) dello «Studio danza» di San Marco Evangelista, diretto da Melina Serpico. La «body percussion» è una tecnica ritmica che esalta l'attitudine sonora del corpo all’interno di un'esperienza in cui musica, movimento e spazio si concretizzano in un’unica straordinaria dimensione. «Così come accade per i tamburi - afferma Magnotta -, anche il corpo umano, se colpito, strofinato o accarezzato, può produrre suoni, la cui varietà, complessità e intensità dipendono da forza, abilità e fantasia». Ai calpestii, ai friscii, ai respiri si aggiungono gli effetti della percussione sul petto, sulle gambe, sulle guance, lo schiocco delle dita e varie forme di battimano. «Del resto - aggiunge Magnotta -, è proprio attraverso la nostra innata capacità di emettere suoni che costruiamo i primi modelli comunicativi verso l’esterno». In un ambiente che ricorderà i sobborghi di una città metropolita, il «corpo» di ballo utilizzerà anche oggetti non convenzionali, come assi di legno, bottiglie, bidoni, per generare ritmi che mettano in vibrazione l'anima del pubblico.
Redazione


•Commenti•

Per commentare questo articolo devi registrarti
 

meno rifiuti più benesere
•Banner•
•Banner•