CRUNA

  • •Aumenta dimensione caratteri•
  • •Dimensione caratteri predefinita•
  • •Diminuisci dimensione caratteri•
CRUNA | NOTIZIE | Lucky, il cucciolo "arruolato" dal Comando provinciale dei carabinieri di Caserta

Lucky, il cucciolo "arruolato" dal Comando provinciale dei carabinieri di Caserta

•Valutazione attuale•: / 1
•Scarso••Ottimo• 

lucky carabinieri casertaCASERTA. Il suo nome è Lucky e, da oggi, è la mascotte del Comando provinciale dei carabinieri di Caserta. I militari l'hanno salvato assieme ad altri 9 cuccioli che rischiavano di essere investiti dalle auto l'11 settembre scorso, alle porte di Maddaloni.

Cuccioli sulla Sp 335 di Maddaloni: i carabinieri "fiutano" il pericolo e li salvano
MADDALONI. Intervento insolito per i carabinieri. Nella tarda serata di ieri, ad aver bisogno dell’aiuto dei militari è stata una cagnolina e la sua tenera cucciolata. Sulla Sp 335, arteria di comunicazione tra Caserta, Maddaloni e Marcianise, a breve distanza proprio dalla rampa di svincolo per Maddaloni, il traffico è stato seriamente rallentato dalla presenza, sul ciglio della strada, della mamma a quattro zampe e dei suoi dieci piccoli cuccioli, che impauriti e smarriti hanno rischiato di finire tra le ruote dei mezzi in transito. Solo l’arrivo dei Carabinieri, coadiuvati dal personale dell’Enpa (Ente nazionale protezione animali) ha consentito, con non poca difficoltà e dopo numerosi tentativi, di trarre in salvo tutti i cagnolini, che terrorizzati dal fragore del traffico si erano rintanati in un canale di scolo ai bordi della strada. L’avventura non poteva che concludersi con un lieto fine: tutti i piccoli e la coraggiosa mamma sono stati affidati agli operatori dell’Enpa, giunti sul posto dalla sede provinciale di Mignano Montelungo con un’ambulanza e con il medico veterinario, che provvederà al loro ricovero presso il più vicino centro di accoglienza per cani. Per ricordare il particolare salvataggio, i carabinieri del comando provinciale di Caserta - che, tra l’altro, hanno seguito da vicino tutte le fasi della delicata operazione - hanno richiesto l’affido di uno dei cuccioli, che accudiranno negli ampi spazi della sede del reparto di via Laviano.
Redazione

•Commenti•

Per commentare questo articolo devi registrarti
 

meno rifiuti più benesere
•Banner•
•Banner•