CRUNA

  • •Aumenta dimensione caratteri•
  • •Dimensione caratteri predefinita•
  • •Diminuisci dimensione caratteri•
CRUNA | NOTIZIE | Il concorso: Portico, riscoperta tra scatti e «ri-scatti»

Il concorso: Portico, riscoperta tra scatti e «ri-scatti»

•Valutazione attuale•: / 1
•Scarso••Ottimo• 

la città si ri-scattaPORTICO. Alla (ri)scoperta degli angoli dimenticati della città. Quelle piccole oasi nascoste tra le dune che rendono incantevole il diserto più arido. Si sono aperte, a Portico, le iscrizioni al concorso fotografico «La città si ri-scatta». Il contest è inserito nel programma della manifestazione «Piazza l'arte», attesa per il 22 settembre, ed è rivolto a tutti gli appassionati di fotografia, professionisti e non. Organizzato dal Forum giovani di Luigi Piccirillo e Roberta Gravina, l'evento si propone di accendere per una sera i riflettori sulla città attraverso l'esibizione di giovani artisti locali e l'esposizione di opere che riprendano la realtà in cui viviamo. Patrocinato dalla Regione Campania, dalla Provincia di Caserta, dal Comune di Portico e dal Forum nazionale dei giovani, «ha lo scopo - afferma Gravina - di sostenere la creatività e di incentivare la conoscenza del luogo in cui scorre la nostra esistenza. Scatti inediti, nuovi punti di vista, che diventano lo strumento per disvelare elementi smarriti o aspetti ignoti». La selezione delle foto che accederanno alla finale avverrà sulla pagina facebook dell'evento. Le opere finaliste saranno esposte nelle postazioni allestite per «Piazza l'arte» e saranno soggette al giudizio degli avventori. Il primo classificato si aggiudicherà un fine settimana per due persone in borghi e città d'arte. L'iscrizione si effettua inviando un'email a un indirizzo di posta dedicato ( •Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.• ), entro, però, il 31 luglio. «Sarà un modo per entrare in una nuova relazione con il paesaggio, innanzitutto urbano: le strade, i vicoli, le piazze, le case, i cortili. O con gli altri - conclude Gravina -, i cui volti ci scorrono spesso davanti agli occhi, indifferenti».
Claudio Lombardi, Il Mattino (ed. Caserta), 26 giugno 2013, pag. 47


•Commenti•

Per commentare questo articolo devi registrarti
 

cerca nel sito


visite oggi:0
ultimo mese:0
totale visite:0

Altro sull'argomento...


meno rifiuti più benesere
•Banner•
•Banner•