CRUNA

  • •Aumenta dimensione caratteri•
  • •Dimensione caratteri predefinita•
  • •Diminuisci dimensione caratteri•
CRUNA | NOTIZIE | Recale: Blitz dei Nas nello studio dentistico Sdp

Recale: Blitz dei Nas nello studio dentistico Sdp

•Valutazione attuale•: / 9
•Scarso••Ottimo• 

sdp recaleRECALE. Riflettori di nuovo puntati sullo Studio dentistico Piccirillo di Recale dell'«odonto-editore» Pasquale Piccirillo. Il suo centro occupa un intero stabile al civico 86 di via Roma. Sei appartamenti di edilizia residenziale fine anni Settanta riadattati a reception, sale d'attesa e laboratori. L'Sdp non passa, certo, inosservato, complice quel celeste accesso che ricopre le pareti esterne e l'immancabile congestione di auto che rallenta il traffico sull'arteria principale della città. Mercoledì mattina, la struttura, convenzionata con il Servizio sanitario nazionale, è stata oggetto di un blitz dei carabinieri della stazione di Macerata, agli ordini del comandante Baldassarre Nero, e dei militari del Nucleo antisofisticazione e sanità di Caserta. Durante il controllo, le forze dell'ordine hanno rinvenuto 200 fiale di anestetico scadute e riscontrato alcune violazioni di carattere amministrativo e penale. Le operazioni sono proseguite nel laboratorio odontotecnico ubicato nel palazzo adiacente all'Sdp, l'Odontolabor di P.L., risultato abusivo, privo di autorizzazioni sanitarie e in precarie condizioni igieniche, posto poi sotto sequestro. All'interno dei locali, i carabinieri hanno scoperto, tra l'altro, 19 lavoratori in nero, sui quali sono in corso verifiche sul possesso di titoli di studio idonei per la fabbricazione di protesi dentarie. Sia il responsabile del laboratorio sia il direttore sanitario del centro sono stati denunciati in stato di libertà e ora dovranno rispondere dei reati di «somministrazioni di medicinali guasti o imperfetti e di attività sprovvista di autorizzazioni sanitarie». Ad esprimersi sulla vicenda è lo stesso Piccirillo, 49 anni, dentista e odontoiatra figlio d'arte, noto alle cronache per essere anche l'editore del gruppo Lunaset, azienda madre di una costellazione di emittenti locali, tra cui Tv Luna a Caserta, TBn a Benevento e Tele Nostra ad Avellino. «Ho offerto ai Nas, e in particolare al maresciallo Delli Paoli - dichiara -, piena collaborazione. Da lunedì le maestranze adegueranno il centro, che nel frattempo resterà aperto, alle prescrizioni sollevate durante il sopralluogo. Sarà allargata la sala d'attesa e il pavimento in marmo verrà sostituito con delle guaine monolitiche, ossia prive di fuga, realizzate ad hoc per il settore ospedaliero». Quanto ai sigilli al laboratorio protesi, l'«odonto-editore», uomo e imprenditore dai mille volti e dai mille interessi, precisa: «Si tratta di un'altra società - afferma -, che lavora per conto terzi, ubicata al secondo piano di un edificio solo confinante con il nostro». Da piccolo studio dentistico, qual'era agli esordi, nel 1988, nel tempo l'Sdp si è trasformato in una vera e propria «clinica del dente», che oggi dà lavoro a circa 40 dipendenti, fornendo 80mila prestazioni in un anno, con fatturati a sei zeri. Deve gran parte della sua fortuna a una convenzione con l'Ssn, che l'ha reso non l'unica ma la struttura convenzionata più importante della provincia di Caserta, meta quotidiana di pazienti provenienti da tutta Italia. Già nel 2002 lo Studio dentistico Piccirillo subì una serie di controllo, iniziati dai Nas e approfonditi dalla polizia municipale e dai funzionari dell'ufficio tecnico del Comune. In seguito a quelle attività, il sindaco dell'epoca, Americo Porfidia, ne ordinò, con quattro atti distinti, la chiusura temporanea. Quell'atto, ineccepibile sul piano formale, suscitò molte polemiche, sia perché creò un disservizio a centinaia e centinaia di utenti sia perché mise a rischio il futuro occupazionale di una trentina di persone, tra dentisti, odontoiatri, igienisti, odontotecnici e assistenti. Pure in quella circostanza Piccirillo corse subito ai ripari e Porfidia revocò le ordinanze.
Claudio Lombardi, Il Mattino (ed. Caserta), 1 marzo 2013, pag. 38

•Commenti•

Per commentare questo articolo devi registrarti
 

cerca nel sito


visite oggi:0
ultimo mese:0
totale visite:0

Altro sull'argomento...


meno rifiuti più benesere
•Banner•
•Banner•