CRUNA

  • •Aumenta dimensione caratteri•
  • •Dimensione caratteri predefinita•
  • •Diminuisci dimensione caratteri•
CRUNA | NOTIZIE | Al via Raeeporter 2012: il trattamento dei Raee sbarca sui social network

Al via Raeeporter 2012: il trattamento dei Raee sbarca sui social network

•Valutazione attuale•: / 1
•Scarso••Ottimo• 

raeeporterROMA. "RAEEporter" è la campagna di sensibilizzazione ambientale sull’importanza della corretta gestione dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) promossa da Ecodom in collaborazione con Legambiente. Ogni cittadino può diventare un cacciatore di rifiuti elettrici ed elettronici, basta fotografare o filmare i vecchi tv, frigo, lavatrici, ecc. abbandonati sul ciglio delle strade, nei campi e in qualsiasi altro luogo. Le foto e i video vanno inviate ad Ecodom attraverso i vari canali messi a disposizione, il consorzio si occuperà di segnalare i rifiuti alle autorità competenti per la rimozione. Le precedenti edizioni hanno ottenuto un risultato superiore a ogni aspettativa: le centinaia tra foto e video pervenuti da tutta Italia, la serietà e l’impegno dimostrati dai partecipanti (in molti casi i “RAEEporter” hanno inoltrato non una sola ma diverse segnalazioni), gli innumerevoli suggerimenti, le proposte e i commenti, il coinvolgimento di enti e istituzioni di tutto il territorio nazionale, rafforzano la nostra convinzione che è possibile far crescere, nel dibattito pubblico come pure nella vita quotidiana delle persone, la consapevolezza di quanto sia importante il corretto trattamento degli elettrodomestici a fine vita. Quest’anno RAEEport appare rinnovata ed arricchita di contenuti inediti. La speranza di Ecodom e che l’iniziativa assuma ancora di più una dimensione social, è stato quindi rinnovato il sito internet (www.raeeporter.it) per stimolare di più la partecipazione diretta dei cittadini in tema di RAEE. E’ possibile scegliere Foto RAEEporter chi vuole inviare scatti inediti di RAEE abbandonati; Video RAEEporter chi vorrà filmare non solo i RAEE che si “nascondono” in casa ma anche quelli abbandonati lungo le strade o nelle discariche abusive. Ma la novità di quest’anno è che si potrà partecipare attivamente anche attraverso i canali YouTube, Twitter e Facebook, la Message Board (la bacheca virtuale) e le applicazioni per tutti gli smartphone. Le segnalazioni potranno quindi essere fatte in più modalità, ovunque, in ogni momento e in tempo reale. L’impegno dei più attivi sarà premiato: ogni mese, con un simpatico gadget per i giveaway e con un libro fotografico sul tema del riciclo per il concorso; e, a fine anno, con un super premio finale!
Redazione

•Commenti•

Per commentare questo articolo devi registrarti
 

meno rifiuti più benesere
•Banner•
•Banner•