CRUNA

  • •Aumenta dimensione caratteri•
  • •Dimensione caratteri predefinita•
  • •Diminuisci dimensione caratteri•
CRUNA | NOTIZIE | Usa, le App intelligenti per ridurre gli sprechi

Usa, le App intelligenti per ridurre gli sprechi

•Valutazione attuale•: / 2
•Scarso••Ottimo• 

green appUSA. La sfida era ambiziosa: creare delle applicazioni “intelligenti e intuitive” in grado di aiutare i consumatori americani a ridurre e controllare i propri consumi energetici e le proprie bollette di gas, elettricità e acqua. Lanciato dall'amministrazione Obama nella prima metà di aprile, il concorso per le App anti-sprechi era una delle iniziative del "Green Button", il programma di supporto per aiutare le famiglie americane a contenere gli sprechi di energia. Tantissimi gli sviluppatori che hanno raccolto l'invito del presidente americano, e i risultati sono stati sorprendenti.

I vincitori
Tre i vincitori scelti dalla giuria di esperti: il primo premio, di 30mila dollari, va a Leafully, un'applicazione nata da una coppia di sviluppatori di Seattle, Timothy Edgar e Nathan Jhaveri, che si descrivono come «due semplici sviluppatori con un'idea». Leafully aiuta i clienti a visualizzare i dati dei propri consumi in unità, a cui corrisponde la quantità di alberi necessaria per controbilanciare i vari consumi energetici. Leafully è stata pensata per incoraggiare gli utenti a fissare precisi obiettivi di risparmio energetico e condividere i propri progressi su Facebook con amici e conoscenti. Il secondo premio, da 15mila dollari, è stato invece assegnato a Melon, startup di Washington DC, che con la sua app utilizza i dati del programma Green Button per valutare il rendimento energetico degli edifici commerciali. Arrivano da New York i terzi classificati, la società Zerofootprint, con VELObill, un'applicazione che, come il nome stesso suggerisce, aiuta a rendere più facile per i clienti la visualizzazione dei propri consumi energetici. Con queste informazioni di facile lettura in mano, gli utenti possono creare un piano di risparmio energetico su misura a seconda di esigenze e preferenze individuali.

Le menzioni speciali
Ai primi tre classificati vanno aggiunti due altri riconoscimenti, per le due migliori applicazioni presentate esclusivamente da studenti. Il primo posto è occupato dall'app Wotz: presentata da un gruppo di studenti presso la University of California. Wotz consente agli utenti di esplorare e i dati di "Green button", interagendoci tramite dei giochi intelligenti. L'applicazione offre, infatti, diversi giochi basati sui dati del singolo cliente, fornendo comparazioni creative per illustrare l'utilizzo delle risorse energetiche. Il secondo gruppo di studenti premiato viene da Cleveland (Ohio) e propone Budget it Yourself, un'applicazione che anche in questo caso consente agli utenti di monitorare il propri consumi energetici, creando un piano di risparmio personalizzato.
Redazione

•Commenti•

Per commentare questo articolo devi registrarti
 

meno rifiuti più benesere
•Banner•
•Banner•