CRUNA

  • •Aumenta dimensione caratteri•
  • •Dimensione caratteri predefinita•
  • •Diminuisci dimensione caratteri•
CRUNA | NOTIZIE | «Verso un incerto futuro», la personale di Giacomo Valentino in mostra a Recale

«Verso un incerto futuro», la personale di Giacomo Valentino in mostra a Recale

•Valutazione attuale•: / 1
•Scarso••Ottimo• 

dipinto di giacomo valentinoRECALE. «Verso un incerto futuro». Non poteva scegliere un titolo più emblematico il pittore Giacomo Valentino per la sua personale, in mostra da stasera, alle 19, e fino a lunedì, nei locali della Pro loco "Nuova Recale", in piazza Ando Moro. Nato 63 anni fa, Valentino, esperto anche di arti grafiche, è membro di diverse accademie e per anni ha partecipato a numerosi concorsi di pittura e ha esposto in mostre personali e collettive in Italia (Torino, Firenze, Viareggio, Milano, Bologna, Napoli) e all'estero (Montreal, Madrid, Toledo, Barcellona), ottenendo premi e riconoscimenti. Vive a Recale da sempre.

Dall'archivio monografico dell'arte italiana
«La pittura di Giacomo Valentino si colloca in una dimensione senza tempo, le opere godono di una viva sensibilità romanzesca teatrale, dove confluiscono componenti culturali che si ricollegano alla tradizione fiamminga, da cui l'artista Giacomo Valentino recupera gli straordinari effetti di luce soffusa, una luce a "lume di candela" che gli consente di trasformare i personaggi in misteriose ed emblematiche scene di contemplazione. La ricerca intellettuale dell'artista Valentino si sviluppa nello studio primario dell'arte classica, un'idealizzazione del vero, formulata attraverso premesse di carattere filosofico e sociale alimentate dai colori e dalle atmosfere caravaggesche. La concezione dell'arte per Giacomo Valentino è un momento di conoscenza dove convergono schemi simbolici intellettuali che l'artista sviluppa sulla scia di una fantasia elaborata con riflessione, alla ricerca di contenuti morali e letterali. Una pittura della realtà sociale dove la natura, sempre presente all'interno delle scene, perde il ruolo primario e si insedia nell'opera come ruolo decorativo conferito da effetti d'infinita spazialità che si sviluppano in un'interpretazione romantica, soggettiva della realtà naturale che evidenzia la solitudine dell'essere umano, che percepisce la grandiosità della natura tramite un'insistente contemplazione. L'artista Giacomo Valentino nelle sue immagini cerca l'effetto provocatorio dei suoi pensieri in maniera serena, limpida, un'illustrazione efficace dotata di equilibrio compositivo, alla ricerca costante di pretesti sereni e gioiosi degni di soluzioni formali che sanciscono un linguaggio espressivo definito da un carattere incisivo e dalla personalità sensibile dell'artista».(Maggio 2007)

•Commenti•

Per commentare questo articolo devi registrarti
 

cerca nel sito


visite oggi:0
ultimo mese:0
totale visite:0

Altro sull'argomento...


meno rifiuti più benesere
•Banner•
•Banner•