CRUNA

  • •Aumenta dimensione caratteri•
  • •Dimensione caratteri predefinita•
  • •Diminuisci dimensione caratteri•
CRUNA | NOTIZIE | Giornata della Terra Onu il 22 aprile: ricostruire i polmoni verdi perduti

Giornata della Terra Onu il 22 aprile: ricostruire i polmoni verdi perduti

•Valutazione attuale•: / 0
•Scarso••Ottimo• 

giornata della terra 2011

La Giornata della Terra il prossimo 22 aprile festeggia 41 anni e per l’occasione a mobilitarsi saranno 114 paesi, Usa e India in prima fila. Nello stesso giorno del 1970, 20 milioni di cittadini americani avevano risposto ad un appello del senatore democratico Gaylord Nelson, partecipando ad una storica manifestazione a difesa del Pianeta.

A tenere le fila dell’evento mondiale è l’Earth Day Network, che con l’edizione 2011 ha fissato un obiettivo ambizioso: raccogliere un miliardo di ‘’azioni verdi’’ prima del summit Onu sollo sviluppo sostenibile previsto a Rio de Janeiro nel 2012. C’è chi ha deciso di fare a meno dell’acqua in bottiglia e chi ha abbandonato l’auto per la bicicletta, mentre altri hanno cambiato le vecchie lampadine e deciso di fare la spesa portando una capiente borsa di tela da casa. Per tutti la parola d’ordine è compiere un gesto a vantaggio della salute del Pianeta. A partecipare al tam tam via internet sono singoli cittadini, aziende, organizzazioni non governative e amministrazioni locali: il contatore ha già superato quota 85 milioni e continua ad avanzare.

Fra le novità di quest’anno, che l’Onu ha voluto dedicare alle foreste, c’è anche il ‘’Canopy project’’, che punta ricostruire i polmoni verdi andati perduti ai quattro angoli del globo. Ciascun albero piantato verrà contato nella campagna del miliardo di azioni verdi. Un’altra iniziativa è quella che cerca di coinvolgere le donne leader di governi, imprese, ong, in una campagna che aggreghi il potere al femminile per promuovere la nuova economia verde a livello nazionale, ma anche mondiale, in occasione del vertice di Rio del 2012. L’iniziativa ‘’rosa’’ si chiama Wage (Women and green economy) e ha già ‘’arruolato’’ alcune donne del calibro della stilista Donna Karan, della presidente della Fondazione della Virgin, Jean Oelwang e della presidente della BP per le energie alternative, Katrina Landis.

Ogni giorno si può dare il proprio contributo alla salute del Pianeta, con scelte sostenibili. A fornire alcuni eco-consigli è il sito web di earthdayitalia.com, che rilancia cosi’ l’obiettivo della Giornata della Terra, il prossimo 22 aprile. Ecco alcune regole d’oro, anche in vista del concertone romano: - L’AUTO ‘CONDIVISA’: Ogni veicolo emette da 120 a 400 grammi di CO2 per chilometro. Per spostarsi, meglio allora condividere l’auto con altri passeggeri, risparmiando benzina e CO2. Questo sistema si chiama car-pooling.
- MEZZI PUBBLICI: Il 46 % delle emissioni di CO2 dei trasporti viene da auto private. Per andare al concerto romano, in città meglio usare i mezzi pubblici, la bicicletta o la metropolitana. Inquinano meno e non hanno problemi di parcheggio.
- RICICLO: Dopo l’acquisto di bottigliette d’acqua minerale o bibite in lattina, fare la raccolta differenziata. Riciclando 150 lattine, ad esempio, si può realizzare una bicicletta da corsa.
- BATTERIE: Per macchinette fotografiche o un filmato, evitare le batterie usa e getta. Per produrle si consuma 200 volte l’energia che contengono, nell’80% dei casi finiscono nella spazzatura normale contaminandola e comunque non sono riciclabili in alcun modo. Meglio le batterie ricaricabili, che durano da 500 a 1.000 volte di più.
- BIOLOGICO: Meglio scegliere prodotti biologici e di stagione, che non inquinano l’ambiente coi pesticidi e hanno bisogno di meno energia per crescere.
- FAZZOLETTI: Stop a tovaglioli e fazzoletti di carta non riciclata. Con i prodotti riciclati si evita di abbattere alberi attraverso un processo produttivo a basso impatto ambientale e privo di sostanze nocive, certificato.
- ELETTRONICA: Rispetto ad un SMS, un’email usa più di trenta volte l’energia elettrica necessaria per ogni messaggio.
Greenpeace ha messo a punto una guida di acquisti ‘’verdi’’ hi-tech, player mp3, telefonino, stereo, autoradio, televisore, consolle per videogame. L’Ecoguida è su
www.greenpeace.org.

 

•Commenti•

Per commentare questo articolo devi registrarti
 

meno rifiuti più benesere
•Banner•
•Banner•